Briciole

Ti trovi qui:Home/Pubblicazioni/Visualizza articoli per tag: Gruppo strumentale

27 settembre 2014 - Concerto di apertura

Sabato 27 settembre ha ufficialmente preso il via il nuovo anno scolastico degli Amici della Musica con l’ormai tradizionale Concerto di Apertura. L’evento svoltosi nella Sala Vittoria di Fagagna ha visto come protagonisti il Gruppo Strumentale “Santa Margherita” e il coro “Croma col punto”.

Per l’occasione, ad affiancare i coristi della nostra scuola, c’erano alcuni componenti del “Pradamano Gospel Choir” la cui direttrice, la maestra Erica Paravan, è insegnante della nostra scuola nonché membro del Gruppo Strumentale.

All’interno del Gruppo Strumentale, a fianco dei ragazzi più giovani, siedono da sempre alcuni dei loro insegnanti, a sottolineare lo spirito con cui l’Associazione opera nei confronti dei bambini.

Dai grandi films ai cartoni animati

Una proposta musicale rivolta sia ai grandi che ai piccini. In programma alcune colonne sonore che hanno segnato la storia del cinema; ricordiamo in particolare autori come Ennio Morricone, Vangelis, Johnn Williams, Howard Shore e registi quali Sergio Leone, Ridley Scott, Steven Spielberg... Non mancheranno, inoltre, i motivi più cari ai bambini tratti da alcuni film di animazione della Walt Disney. Unitamente alle musiche eseguite saranno proiettate delle immagini, tratte dalle varie pellicole, ad integrazione dell’ascolto.

La musica ha il potere di farci pensare, ma la cosa bella è che ognuno di noi può essere portato ad immaginare, durante l’ascolto della stessa musica, a situazioni e contesti completamente diversi. Nel proporre musiche da film il pensiero viene inevitabilmente portato a rivivere alcune scene che ci hanno colpito, ma la suggestione della musica, le emozioni che può suscitare rimangono inalterate. La bellezza della musica è comunque quella di portarci oltre le figure, lasciando comunque spazio al pensiero e alla fantasia.

 
 musica d'assieme
 
Complemento essenziale per l’apprendimento strumentale, la musica d’assieme permette all’allievo di affinare la propria pratica all’interno di un gruppo sviluppando così l’ascolto e la sensibilità, grazie alla conoscenza di nuovi compositori, di nuovi stili e di nuovo repertorio.
Questa attività è aperta a tutti gli allievi della scuola di musica, ovviamente a livelli adeguati all’età e alla preparazione.
Le attività di musica d’assieme sono diverse ma in particolare ricordiamo Il Gruppo strumentale "Santa Margherita" formazione storica della nostra associazione.
 
Gli obiettivi di questi gruppi di lavoro vanno dall’approccio alla musica d’insieme, alla scoperta della sensibilità e musicalità di ognuno, al miglioramento della concentrazione. Inizialmente il lavoro è basato sull’ascolto interattivo, ritmico e musicale, successivamente si affrontano l’espressione, il fraseggio, i respiri, il suono...
L’interpretazione di opere appartenenti a stili diversi (rinascimentale, barocco, classico, romantico, contemporaneo, jazz, lirico, popolare, leggero...) per formazioni con organici diversi favorirà la conoscenza e il miglioramento del gusto musicale.
duemilatre-duemilatredici
breve resoconto del terzo decennio di attività
 

Epifania04L’attività degli “Amici della Musica” nel decennio 2003-2013 è proseguita cercando di ampliare sempre di più sia l’offerta didattica-culturale per gli oltre cento allievi della scuola che l’opportunità di poter partecipare ad eventi musicali da parte di soci e simpatizzanti. Anche il Gruppo Strumentale Santa Margherita, storica formazione che opera all’interno della scuola fin dalla fondazione, ha continuato la propria attività sviluppando progetti ed ampliando il suo repertorio. Non sono mancati però i momenti di difficoltà. I contributi economici da parte di enti quali la Regione, la Provincia e il Comune, diminuiscono vertiginosamente di anno in anno; le spese di funzionamento, invece, aumentano costantemente e gli oneri fiscali, assicurativi e previdenziali, per gli oltre venti insegnanti, divengono sempre più elevati. Si moltiplicano anche gli adempimenti burocratici che richiedono maggior impegno in termini di tempo e sottraggono ulteriori risorse all'attività musicale.

millenovecentonovantatre-duemilatre
da Moruzzo a Martignacco per crescere ancora
 
InnaugurazioneNel 1996 si attua una significativa trasformazione delle nostre numerose attività. Gli iscritti ai corsi musicali arrivarono a 130 unità: si dovette di necessità ricercare degli spazi più ampi e funzionali, che furono individuati, grazie alla disponibilità della Parrocchia di Martignacco, nel “Palazzo Polverosi”, edificio antistante la Canonica. Con il trasferimento della nuova sede, Il Circolo Culturale “Amici della Musica” di Moruzzo assunse il nome di Centro Culturale “Amici della Musica” di Martignacco.
Nella nuova sede l’Associazione poté farsi meglio carico delle sue mansioni, occupandosi sia della parte organizzativa dei concerti sia della parte gestionale dei Corsi musicali. Così la nostra “Scuola Diocesana di Musica – sede di Moruzzo” venne integrata nelle attività degli “Amici della Musica” e il Gruppo Strumentale di S. Margherita” si rinomina in Gruppo Strumentale “Santa Margherita” continuando la sua attività unitamente all’Orchestra e al Gruppo Percussionisti. In questi anni l’attività culturale si intensificò ulteriormente, tant’è che all’interno dell’Associazione, per seguire meglio le iniziative, si formarono dei settori di attività con compiti e obiettivi specifici: Scuola di Musica, Gruppi di Musica d’assieme, Attività concertistiche e Concorso Regionale di Flauto dolce.
millenovecentottantatre-millenovecentonovantatre
gli inizi della nostra attività musicale
 

1985Era il mese di ottobre 1982 quando Adelina Montagnese progettò e avviò l’opera d’insegnamento della musica ai bambini, che è stata un ottimo stimolo culturale e una valida attività che ha dato la possibilità a tante persone di impegnare il tempo libero arricchendosi culturalmente e spiritualmente.

Nell’anno scolastico 1983/84 le lezioni si tenevano ancora in alcune stanze di una abitazione privata in S. Margherita. L’attività cominciò presto ad intensificarsi e a dare i primi risultati. Fu proprio in questo periodo che sorse il "Gruppo Strumentale" che chiamammo "di S. Margherita" appunto perché nato in quella piccola frazione del Comune di Moruzzo. Esso aveva ed ha attualmente il compito di riunire gli allievi della scuola per "far musica insieme". La formazione di questo interessante gruppo fu di stimolo per molti ragazzi e di soddisfazione per i genitori.

Con l’aggiunta continua di nuovi strumenti musicali, il Gruppo cominciò ad essere richiesto ed apprezzato in varie località della Regione.

componenti gruppo i componenti

I componenti del gruppo strumentale "Santa Margherita" gennaio 2015

  • Flauto soprano: Ceccorulli Lorenzo, Pilosio Armanda, Cressa Sonia
  • Flauto contralto: Ursella Nadia
  • Flauto traverso: Saro Paola, Concina Marinella, Toffolini Chiara, Chittaro Giada, Calligaris Benedetta
  • Oboe: Spangaro Luisa, Quagliaro Monica
  • Clarinetto: Paravan Erica, Ellero Flavio, Spizzamiglio Davide
  • Fagotto: Tarantini Ermes
  • Tromba: Cittaro Nicola
  • Corno: Scagnetti Martino
  • Trombone: Burelli Sebastiano
  • Basso Tuba: Sandrin Daniele
  • Chitarra: Pecile Luna, Driussi Giovanni Peressoni Edoardo
  • Violino: Saro Gabriele, Iacuzzo Giuseppina,  Toffolini Andrea, Pivato Stefano, Schweitzer Ginevra 
  • Violoncello: Venuti Edoardo
  • Pianoforte: Quagliaro Federico
  • Fisarmonica: Burelli Sebastiano
  • Percussioni:  Burelli Gabriele, Venuti Umberto, Toffolini Matteo
  • Direttore: Toffolini Andrea

l «Gruppo Strumentale “Santa Margherita”» è stato fondato nel 1983 allo scopo di avvicinare i ragazzi alla musica attraverso la pratica strumentale. Il numero dei componenti e la formazione strumentale variano di anno in anno a seconda delle iscrizioni ai corsi musicali presso il Centro Culturale “Amici della Musica” di Martignacco (Ud) e dei ragazzi pronti ad essere inseriti nel gruppo.
Attualmente è composto da trentotto elementi; alcuni sono allievi della nostra Scuola di Musica mentre altri sono degli ex-allievi che, pur avendo terminato il loro corso di studi, hanno ancora piacere di far musica assieme. Nel gruppo ci sono inoltre ragazzi che frequentano il Conservatorio e alcuni insegnanti della Scuola di Musica che seguono da vicino il lavoro dei loro allievi guidandoli nell’apprendimento della pratica di gruppo.
L'organico è formato da flauti dolci, flauti traversi, oboi, saxofoni, tromba, clarinetto, violini, violoncelli, chitarre, basso elettrico, tastiera, fisarmonica, percussioni. Un gruppo eterogeneo, da un punto di vista strumentale, ma con il comune obiettivo del “far musica”.
Il repertorio è molto vario sia per genere che per difficoltà; comprende sia brani classici, dal Rinascimento ai nostri giorni, sia popolari, musiche da film, musiche per la danza, musica sacra, brani moderni... ed è orchestrato appositamente per il gruppo di volta in volta in base alle esigenze dell’organico disponibile e del livello tecnico dei singoli esecutori.
Ha eseguito numerosi concerti in diverse città e paesi del Friuli. Talvolta si é esibito anche fuori regione incontrando lusinghieri consensi. Sensibile ai valori interculturali, il “Gruppo Strumentale” effettua scambi con gruppi, orchestre e cori giovanili sia italiani che stranieri. Grazie alla sinergia con “La Casa per l’Europa” di Gemona (Ud), ha collaborato alla realizzazione del progetto “Une Clef pour l’Europe” che vede come obiettivi da un lato la musica, come linguaggio di pace, e dall’altro l’Europa, come esempio di popoli con culture diverse. Da segnalare gli scambi e relativi concerti con “L’Orchestre des Jeunes de Strasbourg” (Alsazia), con “L’Hauptschule 3” di St. Veit (Carinzia) e con la Comunità degli Italiani di Isola d’Istria (Slovenia).
Nel corso dell’anno partecipa a diverse manifestazioni musicali; ricordiamo in particolare gli appuntamenti tradizionali quali la celebrazione della Festa di S. Cecilia (Patrona della Musica), Il Concerto dell’Epifania, al quale partecipa dalla prima edizione del 1983, i Saggi di fine anno.
Nel dicembre 2000 un tragico evento ha stroncato la giovane vita della maestra Adelina Montagnese, fondatrice degli “Amici della Musica” e del “Gruppo Strumentale”. Fatto che ha segnato in modo indelebile il cammino del gruppo. Dopo un anno di sospensione, alcuni ragazzi ed insegnanti hanno ripreso l’attività cercando di far rivire quei valori educativi, umani, sociali e musicali che tanti bambini e ragazzi avevano condiviso insieme alla loro insegnante con entusiasmo e partecipazione.